Omega 3 e massa muscolare nell’anziano

omega3La perdita della massa muscolare in età senile è un problema diffuso e grave perché compromette la funzione fisica con conseguenti riduzione della qualità della vita e aumento del rischio di mortalità precoce. Negli animali è stato dimostrato che gli acidi grassi polinsaturi omega3 (o n-3) migliorano la risposta anabolica a stimoli nutrizionali come gli aminoacidi e l’insulina.
Gli autori di questo studio hanno valutato gli effetti della supplementazione con omega 3 (1.86 g di EPA + 1.50 g di DHA) oppure con olio di mais (in equivalenti quantità) per 8 settimane sulla sintesi delle proteine muscolari in 16 soggetti con più di 65 anni. La velocità della sintesi proteica muscolare e la fosforilazione di elementi chiave della via anabolica sono stati misurati prima e dopo il periodo di trattamento, con una procedura che includeva un’infusione di aminoacidi e insulina. La supplementazione con omega 3 non ha influenzato la velocità della sintesi proteica basale, ma ha aumentato di circa 3 volte la risposta all’infusione di aminoacidi e insulina in termini di sintesi proteica stimolando inoltre la fosforilazione delle due proteine chiave per l’anabolismo. L’olio di mais non ha esercitato alcun effetto sui parametri considerati.
In conclusione la supplementazione con acidi grassi omega 3 migliora la risposta anabolica proteica muscolare agli stimoli nutrizionali e può essere utile per contrastare la perdita senile della massa muscolare.

Smith GI, Atherton P, Reeds DN, Mohammed BS, Rankin D, Rennie MJ, Mittendorfer B..
Am J Clin Nutr. 2010 Dec 15.

I commenti sono chiusi